SPORT A DESENZANO, NON C'E' SOLO IL CALCIO! 🏊‍♀️🤸‍♀️🤺⛹️‍♂️🚴‍♀️

Durante l'ultimo Consiglio Comunale di lunedì 11 ottobre si è discusso ampiamente in merito all'aggiornamento del Piano delle Opere Pubbliche portato dall'Amministrazione comunale.


Tra le modifiche proposte quella che ha fatto maggiormente discutere è stata certamente l'opera di rifacimento della pista di atletica dello Stadio Tre Stelle, diventata celebre in seguito alle imprese sportive del campione olimpico Marcel Jacobs, che su quel tracciato ha mosso i primi passi.

E' proprio grazie agli avvenimenti sportivi di quest'estate che quest'opera è tornata all'attenzione della politica, dopo che per anni è rimasta nei cassetti, rinviata di volta in volta per dare la precedenza ad interventi ritenuti più utili ed urgenti.


Su questo aspetto abbiamo voluto dire la nostra, sottolineando come negli ultimi anni gli investimenti pubblici rivolti alle strutture sportive del territorio abbiano privilegiato in modo rilevante gli sport più diffusi e praticati, primo fra tutti il calcio, a discapito di attività sportive ritenute secondarie ma che in realtà coinvolgono nel loro complesso diverse centinaia se non migliaia di nostri concittadini, ragazzi ma non solo.

Confidiamo che le gloriose imprese di questa indimenticabile estate dello sport italiano possano abbattere definitivamente quel muro ideale che da anni separa il calcio e poche altre attività da quegli sport definiti "minori", ma che invece proprio pochi mesi fa ci hanno regalato emozioni altrettanto forti e ci hanno resi orgogliosi dei nostri rappresentanti ai giochi olimpici.


Crediamo sia arrivato il momento di investire energie e risorse per dare alle tante realtà sportive che da anni esistono e resistono sul nostro territorio i giusti spazi e le necessarie strutture per potersi sviluppare, crescere e chissà, magari regalare nei prossimi anni altri giovani campioni che possano portare nel mondo il nome e la bellezza del nostro territorio.


Sono diverse le strutture sportive sul nostro territorio che avrebbero bisogno di maggiori cure e attenzioni, prima fra tutte la nostra piscina comunale, che nonostante le difficoltà gestionali accoglie ogni anno sia in estate che in inverno centinaia di appassionati nuotatori e amanti dell'acqua.

E' evidente a chiunque la frequenti assiduamente che la struttura avrebbe bisogno di un profondo restyling, di interventi di efficientamento energetico e di un generale ammodernamento delle attrezzature.

Confidiamo che nei prossimi anni ci si possa occupare anche di questo importante impianto, e trovare le risorse necessarie a farlo tornare nel pieno delle proprie potenzialità, senza dover aspettare per forza la vittoria di una medaglia olimpica che temiamo, considerate le attuali condizioni, potrebbe non arrivare mai.


Ben vengano quindi gli investimenti nello sport e negli impianti sportivi, soprattutto se non legati strettamente al calcio, ma quello di oggi deve essere considerato un punto di partenza, non certo un punto di arrivo!



7 visualizzazioni0 commenti