PROGRAMMA PER DESENZANO - ELEZIONI AMMINISTRATIVE 2022 🖋

È il momento di voltare pagina, tracciare la rotta verso una città che guardi al futuro senza perdere le radici della propria storia e cultura; una città che metta al centro il nostro lago, inestimabile bellezza e ricchezza; una città a misura di cittadino, dove mobilità e viabilità si sviluppano nel rispetto delle esigenze di chi la vive tutto l’anno; una città accogliente ed inclusiva, che non lascia indietro nessuno e che garantisce servizi efficienti a tutti i suoi abitanti.


✔️ Trovate qui una sintesi del nostro programma elettorale, a questo link invece potete visionare e scaricare il programma in forma integrale: https://2f2912c7-b39a-4f8e-91d2-c9e2cd545bae.usrfiles.com/ugd/2f2912_59d8ca63c70344ccb89e3795ab8dac79.pdf

📣 PARTECIPAZIONE E TRASPARENZA

Dialogo costante tra istituzioni, associazioni e cittadini, attraverso strumenti e risorse che favoriscano partecipazione e coinvolgimento.

Dobbiamo individuare uno spazio idoneo, tra gli immobili di proprietà comunale, da dedicare a Casa delle Associazioni, dove queste possano svolgere le proprie attività di utilità sociale.

Sperimenteremo il Bilancio Partecipato, con alcune opere pubbliche ed interventi sul territorio suggeriti e selezionati direttamente dai cittadini.


🌊 AMBIENTE, LAGO E TERRITORIO

L’ambiente e il territorio non sono luoghi da visitare, sono la nostra casa e come tali dobbiamo prendercene cura.

Per raggiungere l’obiettivo “scarichi zero” dobbiamo mettere in sicurezza gli scarichi a lago che ancora oggi conferiscono acque contaminate da fognatura, innanzitutto completando la separazione delle reti di acque bianche e nere su tutto il territorio comunale.

Serve poi un piano comunale di tutela delle aree a canneto delle nostre coste, con regole precise per la convivenza con le attività umane presenti.

Va migliorata la fruibilità dei parchi pubblici aumentandone sicurezza, pulizia, decoro, garantendo l’apertura di quelli che oggi lo sono solo parzialmente, come il parco Gino Benedetti e il parco di Villa Brunati.

In campo urbanistico servirà un piano strategico per la Desenzano del prossimo decennio che, coinvolgendo pubblico e privato, valuti le destinazioni d’uso di aree come la Federal Mogul, degli immobili del Castello e della ex Ragioneria.

Daremo attenzione al tema della casa per le famiglie desenzanesi, anche tramite i fondi del PNRR, soprattutto riqualificando il patrimonio pubblico esistente, per rispondere alla richiesta di alloggi in affitto a prezzo calmierato.


💼 ECONOMIA, TURISMO E SVILUPPO

È dimostrato che dove i cittadini vivono bene, i turisti tornano volentieri. Perciò il benessere dei residenti non si deve contrapporre allo sviluppo economico e turistico.

Realizzeremo uno studio di fattibilità, coinvolgendo i cittadini, per il restauro conservativo della Caserma Beretta nel Castello di Desenzano, con l’obiettivo di farne un polo culturale e museale.

Serve un piano di rilancio del centro storico di Rivoltella che, in questi anni, ha perso molti esercizi commerciali, anche riqualificando i collegamenti trasversali tra via G. di Vittorio e la passeggiata a lago.

La promozione turistica passa anche dalla realizzazione di un museo diffuso interattivo sul territorio comunale, con accesso tramite smartphone a contenuti digitali, audioguide, approfondimenti storici e tematici, in tutte le principali lingue.

Va realizzata in posizione strategica un’area di sosta attrezzata per camper, dotata dei servizi essenziali, che sia un punto di riferimento per gli amanti di questo tipo di turismo e un ulteriore traino all’economia locale.

Va anche studiata la fattibilità di un Ostello destinato a favorire un turismo rivolto ai giovani, nonché alternativa alla proliferazione di Bed & Breakfast.

Va infine fortemente potenziato il ciclo-turismo, con piste ciclabili, percorsi, materiale informativo, servizi di supporto ed assistenza. Desenzano può diventare uno snodo cruciale per questa tipologia di turismo già molto presente in tutta Europa e nelle regioni italiane a noi vicine.


🚲 VIABILITA’, MOBILITA’ E ACCESSIBILITA’

Vogliamo meno auto in centro storico, più mobilità elettrica, più biciclette, più mezzi pubblici.

Perciò avvieremo la stesura del PUMS - Piano Urbano della Mobilità Sostenibile, cioè un piano della mobilità che orienti le scelte dei prossimi anni verso una ottimizzazione degli spostamenti, la riduzione degli ingorghi, la revisione del trasporto pubblico, sviluppando la mobilità pedonale e ciclabile.

Particolare attenzione sarà posta allo sviluppo di una rete di piste ciclabili sul territorio urbano, estendendola ed integrandola con la rete di parchi e dotandola di infrastrutture di sosta e sportive, oltre che di una segnaletica dedicata, in modo da rendere la bicicletta un mezzo efficace e sicuro con cui muoversi. A questa si dovranno collegare una serie di percorsi e tragitti extra-urbani.

Andrà redatto uno studio per la modifica della viabilità nella parte ovest della città, finalizzato alla separazione dei flussi di autoveicoli provenienti o diretti verso l’alto lago da quelli provenienti dal centro di Desenzano o da Rivoltella-Sirmione. Questo utilizzando il più possibile le infrastrutture esistenti e riducendo, per quanto possibile, il ricorso ad interventi invasivi sulle infrastrutture stradali.

Il lungolago di Desenzano tra l’ingresso del parcheggio della Maratona e Piazza Feltrinelli dovrà essere progressivamente pedonalizzato, con l’obiettivo di rendere la sede stradale interamente fruibile da pedoni e biciclette, riducendo sensibilmente le fasce orarie in cui viene consentito il transito dei veicoli.

Siamo decisamente contrari alla “Stazione del Garda” lungo la tratta ferroviaria ad alta velocità in fase di costruzione sul nostro territorio, dato che una stazione pienamente operativa esiste già. Sarà fondamentale garantire il mantenimento delle fermate dei treni veloci Frecciarossa, messa più volte in discussione, anche quando la nuova linea TAV entrerà in funzione.

Andrà sviluppata una rete di strutture di ricarica per veicoli elettrici. Desenzano deve diventare un punto di riferimento per la mobilità elettrica, sia per garantire un servizio ai propri cittadini, ma soprattutto per attrarre i turisti stranieri che da anni utilizzano veicoli elettrici.

Con un piano pluriennale avverrà la progressiva rimozione delle barriere architettoniche presenti sul territorio. Particolare attenzione dovrà essere riservata a rendere davvero accessibili le spiagge e la fascia a lago.


📱 ECOLOGIA, INNOVAZIONE E SOSTENIBILITA’

Vogliamo una città smart, efficiente e virtuosa.

Massimo impegno, all’interno dell’Assemblea dei Sindaci, per il mantenimento della gestione totalmente pubblica del servizio idrico integrato, rispettando l’esito del referendum per l’acqua pubblica del 2011, poi ribadito dai cittadini bresciani attraverso il referendum del 2018.

Va introdotta su tutto il territorio la tariffazione puntuale della raccolta rifiuti, ovvero la contabilizzazione del rifiuto secco indifferenziato prodotto da ciascuna utenza, premiando chi differenzia maggiormente attraverso una riduzione dell’importo in bolletta.

Gestiremo il progressivo adeguamento sismico ed efficientamento energetico degli edifici comunali, come scuole, palestre, sedi istituzionali, impianti sportivi, immobili residenziali, realizzando impianti per la produzione di energie rinnovabili, dove possibile, negli spazi di pertinenza.

Con la promozione di alcuni progetti di comunità energetiche rinnovabili, attraverso l’utilizzo degli impianti fotovoltaici esistenti e dei nuovi creati sulle strutture di proprietà comunale, sarà possibile rendere sempre più efficiente e sostenibile energeticamente la rete elettrica cittadina, fino a diventare un modello virtuoso di esempio per tutti i comuni del lago e non solo.


⛹️‍♂️ ISTRUZIONE, SPORT E POLITICHE SOCIALI

Una comunità che cresce in armonia non lascia indietro nessuno.

Cureremo la promozione, anche in collaborazione con le associazioni attive, di progetti culturali dedicati alle diverse fasce di popolazione.

Serve un intervento generale di ristrutturazione, ammodernamento ed efficientamento energetico delle piscine comunali, riducendo i costi di gestione e migliorando il comfort interno, la fruibilità degli spazi e la gamma dei servizi offerti.

Produrremo uno studio di fattibilità, con ricerca di fondi, per una struttura polifunzionale con finalità culturale e sportiva nell’area del Pattinodromo di Rivoltella. Contestualmente andranno migliorate le strutture esistenti ed ampliati gli spazi verdi circostanti.

Vogliamo introdurre servizi dedicati alle famiglie con bambini piccoli, come liste di babysitter a prezzi calmierati e spazi per gruppi di incontro al fine di sostenere la maternità e la paternità nel post-partum.

Gli interventi di Servizio Sociale saranno improntati ad una politica di equità, più che mai necessaria in un Comune con un quadro sociale a forbice divaricata, con un benessere diffuso ma con più di 5.000 persone con un reddito inferiore a 10.000 € l’anno.


👩‍✈️ SICUREZZA E CONTROLLO DEL TERRITORIO

Una città che dà un senso di sicurezza è una città dove la criminalità non riesce a mettere radici.

Perciò proponiamo di estendere il progetto di controllo di vicinato, già attivo in alcune zone, attraverso il quale i cittadini residenti nei diversi quartieri sono chiamati a cooperare con le loro segnalazioni alle forze dell’ordine.

Andrà inoltre ampliata la rete di telecamere di videosorveglianza, attraverso una migliore distribuzione e razionalizzazione e un continuo aggiornamento tecnologico. In particolare nei parchi pubblici comunali per la tutela di giovani, ragazzi e frequentatori.


Nelle prossime settimane organizzeremo occasioni e appuntamenti per esporre alla cittadinanza il nostro progetto per la città!



12 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti