RIPULIAMO IL RIO PESCALA DAGLI SCARICHI ABUSIVI!

Durante l'ultimo Consiglio Comunale tra i tanti temi si è parlato anche di mappatura del reticolo idrico minore, ovvero di tutta quella complessa rete di ganfi, fossi e aree umide che in lungo e in largo percorrono il nostro territorio.

Abbiamo colto l'occasione per fare il punto sul progetto di messa in sicurezza del Rio Pescala, che dalle campagne desenzanesi attraversa il centro storico per sfociare a lago in corrispondenza dello scarico della Maratona, uno dei più tormentati dal fenomeno degli scarichi abusivi e dalla contaminazione tra acque bianche e reflui fognari.

Una campagna di campionatura realizzata un paio di anni fa in collaborazione con l'Università degli Studi di Brescia ha infatti dimostrato come da quello scarico fuoriescano inquinanti con picchi corrispondenti a circa 5-6000 abitanti equivalenti, valori altissimi che testimoniano come lungo il suo percorso sotterraneo questo canale di origine naturale intercetti e venga contaminato da decine di scarichi provenienti dalle abitazioni, trascinandone a lago tutto il contenuto.

Con la realizzazione di questa mappatura e l'avvio di uno studio specifico sul Rio Pescala auspichiamo si possa arrivare nel giro di alcuni mesi ad ottenere tutti i dati e le informazioni necessarie a pianificare un progetto di intervento per separare la parte pulita del canale da tutte le fonti di inquinamento, e fare in modo che ciò che arriva fino al nostro lago sia pulito e libero da contaminazioni umane.


La nostra battaglia per avere una rete fognaria moderna ed efficiente, e di conseguenza un lago sano e pulito, è iniziata ormai da quasi 5 anni, qualche risultato è arrivato, alcuni importanti interventi sono stati eseguiti, ma la strada da percorrere è ancora lunga.

Continueremo come sempre a seguire da vicino questo tema e a sollecitare gli enti preposti affinché facciano tutto ciò che è possibile per arrivare ad una soluzione definitiva del problema!



6 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti