INFORMAZIONE AI CITTADINI O PROMOZIONE ELETTORALE? 📰

Nel mese di febbraio 2021 l'Amministrazione desenzanese ha acquistato un pacchetto promozionale per la pubblicazione di una serie di articoli e di contenuti su uno dei principali quotidiani locali.

Si tratta di spazi a pagamento, simili ad inserzioni pubblicitarie, per un costo complessivo di circa 6000 Euro.


L'obiettivo dichiarato dovrebbe essere quello di "promuovere la Città, in questo delicato momento di emergenza sanitaria, e stimolare la ripresa delle attività economiche, che per Desenzano del Garda sono prevalentemente turistiche, attraverso idonei canali di comunicazione", ma nella pratica il contenuto delle inserzioni fino ad ora pubblicate non è altro che un resoconto di quanto fatto dall'Amministrazione su determinati temi, un elenco di azioni ed iniziative (alcune delle quali sicuramente meritorie) che nulla hanno a che vedere con la promozione turistica e culturale o con la valorizzazione del territorio.


Insomma quello che ne risulta è piuttosto una sorta di volantino pre-elettorale, una analisi a senso unico di quanto fatto dall'Amministrazione, che si sostituisce forzatamente agli articoli che quotidianamente i giornalisti preparano raccogliendo le informazioni necessarie o riprendendo i vari comunicati stampa, con spirito critico, oggettività e imparzialità.

Tutto questo a spese dei cittadini e a meno di un anno dalle prossime elezioni amministrative.


L'Amministrazione ha a propria disposizione una serie di strumenti e di canali per svolgere quotidianamente e gratuitamente la propria attività di divulgazione e informazione rivolta ai cittadini, per illustrare e spiegare quanto viene messo in atto e le ragioni delle varie scelte intraprese, oltre al sito istituzionale del Comune di Desenzano ci sono varie pagine social, un canale WhatsApp dedicato, oltre alla possibilità in qualsiasi momento di convocare conferenze stampa o inviare comunicati.

Riteniamo quindi inopportuna questa iniziativa, si poteva evitare.


Anche perchè se tutte le Amministrazioni comunali del nostro territorio attuassero lo stesso sistema potremmo tranquillamente fare a meno dei giornalisti, e trasformare i quotidiani locali che da anni fanno informazione sul territorio in una sorta di riviste o di pubblicazioni commerciali.

Sicuramente ne ricaverebbero un vantaggio economico ma a perderci inesorabilmente sarebbe la libertà e l'imparzialità dell'informazione e il servizio quotidiano che questa rappresenta per tutti i cittadini.






0 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti